Guida completa al Cammino dei Briganti: consigli, percorsi e informazioni utili


Acquista su


amazon


icona streetlibstreetlib

Guida completa al Cammino dei Briganti: consigli, percorsi e informazioni utili

Guida completa al

Cammino dei Briganti:

consigli, percorsi e informazioni utili

  • Difficoltà: Escursionistica
  • Lunghezza: 108 km
  • Tempo stimato: 7, 5 o 3 giorni
  • Località: Lazio – Abruzzo
  • Guadagno di altitudine: +4.000 m
  • Perdita di altitudine: -4.000 m
  • Altitudine minima: 639 m
  • Altitudine massima: 1928 m

cammino dei briganti

Miei prodi camminatori!

Sono Nico il Capitano dei camminatori Cretini e oggi parliamo

del trekking fra Lazio e Abruzzo:

Il cammino dei Briganti


Cammino dei Briganti

Il percorso è stato tracciato da Nico Colucci.

Il Percorso

Il cammino dei Briganti è un cammino ad anello che si estende per 108 km in centro Italia, a confine fra Lazio e Abruzzo. La suddivisione ufficiale è di 7 tappe ma oggi vi dirò come potreste farlo in 5 o addirittura 3 tappe.

Ci aggiriamo su altitudini medie, tra gli 800 e i 1300 sul livello del mare, il che lo rende abbastanza semplice a livello organizzativo, attraversa ben 18 borghi. Unica eccezione è data dall’anello del Lago della Duchessa che tocca il 1900 m.

Ripercorre i sentieri battuti dai briganti, dei fuorilegge, spiriti liberi che non volevano piegarsi al comando dei Sabaudi durante l’unificazione d’Italia.

Il percorso è stato ideato e tracciato da Luca Gianotti.

Quando fare il Cammino dei Briganti

Ora prendete questa frase con cognizione di causa: il cammino dei Briganti si può fare tutto l’anno.

Se il clima è favorevole e non ci sono perturbazioni in arrivo, questo è il tipo di percorso che si può affrontare anche con neve modesta, ovviamente evitando i passaggi più alti come il Lago della Duchessa (se non siete esperti).

Se invece volete godere a pieno dell’intero percorso i periodi migliori sono primavera o autunno, in estate potreste soffrire un po’ il caldo ma va bene comunque.

20230424 083606

Preparasi al Cammino dei Briganti

Il percorso è ben tracciato, presenta pochi tratti veramente impegnativi a livello di dislivello anche se il dislivello complessivo non è da sottovalutare.

Ovviamente maggiore sarà la suddivisione in tappe e minore sarà la percezione della fatica.

In linea di massima vi basterà scaricare la traccia gps delle tappe, oppure per gli amanti della carta è possibile acquistare la guida cartacea.

Per quanto riguarda l’attrezzatura non voglio ripetermi, avrete bisogno del solito equipaggiamento da cammino, se avete dubbi guardate il video: 

Se invece volete dare un’occhiata all’attrezzatura consigliata, qui trovate gli articoli che consigliamo, suddivisi per categorie e fasce di prezzo.

Scarpe per il Cammino dei Briganti

Ovviamente dipende da quando vorreste farlo, io l’ho percorso ad aprile con bel paio di Ultraraptor II di La Sportiva non in GoreTex.

Vi dico la verità se piove il percorso si popola di pozze d’acqua e fango, quindi avrei preferito avere un paio di scarpe impermeabili. In estate andate pure con un paio di scarpe leggere, non servirà altro.

Come arrivare

Se volete raggiungere Sante Marie con i mezzi, c’è un comodo regionale che parte da Roma Termini e ferma a Tagliacozzo, da lì potrete prendere un autobus per Sante Marie.

Ad ogni modo vi basterà usare Google Maps e avrete le informazioni aggiornate.

Se invece vorrete raggiungere Sante Marie in macchina troverete parcheggio all’interno del centro abitato oppure nel Parcheggio Riserva Regionale Grotte di Luppa, lì potrete trovare anche un ufficio informazioni messo a disposizione dal Comune di Sante Marie.

Le tappe

Il cammino dei Briganti in 7 tappe

La suddivisione ufficiale è di 7 tappe, una divisione adatta a tutti, comoda, che vi permetterà di godere di ogni borgo. La consiglio vivamente a tutti coloro che non sono proprio degli sportivi ma vogliono vivere questa esperienza.

L’unica tappa che ha un dislivello considerevole è l’anello per il Lago della Duchessa da Cartore, vi metto di seguito le due versioni di questo anello, uno più largo e uno un po’ più stretto. Decidete voi. Per chi non dovesse sentirsela di salire al Lago sappiate che si può saltare continuando sul percorso.


Tappa 1/7

 

 

  • Partenza: Sante Marie

  • Arrivo: Santo Stefano

  • Lunghezza: 5,5 km

  • Dislivello in salita: + 369 m

  • Dislivello in discesa: – 179 m

  • Altitudine Massima: + 1031 m

  • Altitudine Minima: + 753 m

1 7

Scarica la traccia GPS :


Tappa 2/7

 

 

  • Partenza: Santo Stefano

  • Arrivo: Nesce

  • Lunghezza: 13,3 km

  • Dislivello in salita: + 504 m

  • Dislivello in discesa: – 737 m

  • Altitudine Massima: + 1195 m

  • Altitudine Minima: + 746 m

2 7

Scarica la traccia GPS :


Tappa 3/7

 

 

  • Partenza: Nesce

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 16,3 km

  • Dislivello in salita: + 553 m

  • Dislivello in discesa: – 406 m

  • Altitudine Massima: + 944 m

  • Altitudine Minima: + 626 m

3 7

Scarica la traccia GPS :


Tappa 4/7 Anello largo

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 15 km

  • Dislivello in salita: + 1200 m

  • Dislivello in discesa: – 1200 m

  • Altitudine Massima: + 1928 m

  • Altitudine Minima: + 943 m
4 7 a

Scarica la traccia GPS :


Tappa 4/7 Anello stretto

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 11 km

  • Dislivello in salita: + 949 m

  • Dislivello in discesa: – 949 m

  • Altitudine Massima: + 1809 m

  • Altitudine Minima: + 945 m

4 7 b

Scarica la traccia GPS :


Tappa 5/7

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Massa d’Albe

  • Lunghezza: 13,5 km

  • Dislivello in salita: + 528 m

  • Dislivello in discesa: – 623 m

  • Altitudine Massima: + 1222 m

  • Altitudine Minima: + 809 m

5 7

Scarica la traccia GPS :


Tappa 6/7

 

 

  • Partenza: Massa d’Albe

  • Arrivo: Casale le Crete

  • Lunghezza: 18,8 km

  • Dislivello in salita: + 336 m

  • Dislivello in discesa: – 426 m

  • Altitudine Massima: + 950 m

  • Altitudine Minima: + 694 m

6 7

Scarica la traccia GPS :


Tappa 7/7

 

 

  • Partenza: Casale le Crete

  • Arrivo: Sante Marie

  • Lunghezza: 20,9 km

  • Dislivello in salita: + 771 m

  • Dislivello in discesa: – 682 m

  • Altitudine Massima: + 1166 m

  • Altitudine Minima: + 722 m

7 7

Scarica la traccia GPS :


Il cammino dei Briganti in 5 tappe

La divisione delle tappe in 5 giorni è un’ottima via di mezzo, per chi magari ha solo una settimana di ferie e vuole recuperare anche i due giorni di viaggio.

Vengono accorpate le prime 2 tappe e la quarta e quinta diventano un po’ più lunghe. Anche in questo caso avrete la possibilità di scegliere se fare il Lago della Duchessa o no, così da avere una altro giorno di flessibilità ulteriore.

Ciò che mi piace di questo percorso è proprio la grande elasticità nell’organizzazione, avete veramente tante possibilità di personalizzarlo.

Tappa 1/5

 

 

  • Partenza: Sante Marie

  • Arrivo: Nesce

  • Lunghezza: 18,7 km

  • Dislivello in salita: + 859 m

  • Dislivello in discesa: – 907 m

  • Altitudine Massima: + 1195 m

  • Altitudine Minima: + 746 m

1 5

Scarica la traccia GPS :


Tappa 2/5

 

 

  • Partenza: Nesce

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 16,3 km

  • Dislivello in salita: + 549 m

  • Dislivello in discesa: – 401 m

  • Altitudine Massima: + 944 m

  • Altitudine Minima: + 626 m

2 5

Scarica la traccia GPS :


Tappa 3/5 Anello largo

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 15 km

  • Dislivello in salita: + 1200 m

  • Dislivello in discesa: – 1200 m

  • Altitudine Massima: + 1928 m

  • Altitudine Minima: + 943 m
4 7 a

Scarica la traccia GPS :


Tappa 3/5 Anello stretto

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Cartore

  • Lunghezza: 11 km

  • Dislivello in salita: + 949 m

  • Dislivello in discesa: – 949 m

  • Altitudine Massima: + 1809 m

  • Altitudine Minima: + 945 m

4 7 b

Scarica la traccia GPS :


Tappa 4/5

 

 

  • Partenza: Cartore

  • Arrivo: Casale le Crete

  • Lunghezza: 22,2 km

  • Dislivello in salita: + 562 m

  • Dislivello in discesa: – 748 m

  • Altitudine Massima: + 1222 m

  • Altitudine Minima: + 649 m

4 5

Scarica la traccia GPS :


Tappa 5/5

 

 

  • Partenza: Casale le Crete

  • Arrivo: Sante Marie

  • Lunghezza: 20,5 km

  • Dislivello in salita: + 761 m

  • Dislivello in discesa: – 679 m

  • Altitudine Massima: + 1166 m

  • Altitudine Minima: + 722 m

5 5

Scarica la traccia GPS :


Il cammino dei Briganti in 3 tappe

Per chi invece vuole compiere l’impresa di percorrere una versione hard core del cammino sappiate che è possibile farlo in 3 giorni. Si salta il Lago della Duchessa ed anche un pezzettino della parte orientale, per questo tipo di percorso è necessario avere uno sleeping system per affrontarlo in autonomia.

Le tappe acquistano un dislivello di circa 800 metri positivi e negativi a la giorno, con lunghezza di 26 – 27 km per tappa.

Ho provato questa versione ad aprile, in totale autonomia, portandomi anche il cibo per 3 giorni. Devo dire che è stata un’esperienza intesa, si riesce comunque a cogliere la bellezza del percorso ma si vive meno lo spirito dei borghi. Ve la consiglio solo se avete tempi davvero stretti e siete ben allenati e attrezzati.

Tappa 1/3

 

 

  • Partenza: Sante Marie

  • Arrivo: Borgorose

  • Lunghezza: 25,7 km

  • Dislivello in salita: + 948 m

  • Dislivello in discesa: – 1072 m

  • Altitudine Massima: + 1195 m

  • Altitudine Minima: + 626 m

1 3

Scarica la traccia GPS :


Tappa 2/3

 

 

  • Partenza: Borgorose

  • Arrivo: Scurcola Marsicana

  • Lunghezza: 28,6 km

  • Dislivello in salita: + 985 m

  • Dislivello in discesa: – 884 m

  • Altitudine Massima: + 1222 m

  • Altitudine Minima: + 694 m

2 3

Scarica la traccia GPS :


Tappa 3/3

 

 

  • Partenza: Scurcola Marsicana

  • Arrivo: Conca

  • Lunghezza: 25,5 km

  • Dislivello in salita: + 880 m

  • Dislivello in discesa: – 856 m

  • Altitudine Massima: + 1166 m

  • Altitudine Minima: + 702 m

3 3

Scarica la traccia GPS :


Se volete sapere qualcosa in più sulla mia avventura c’è l’intera playlist con tutti i V-log:

Dove dormire sul Cammino dei Briganti

La fortuna di viaggiare a bassa quota è quella di poter contare su numerosi punti di appoggio. Non avrete problemi, nei borghi più grandi sono numerosi in b&b e gli affittacamere. Unica precisazione doverosa è che essendo una realtà che si sta sviluppando negli ultimi anni, è necessario prenotare in anticipo per non rischiare di rimanere senza alloggio.

Devo dire la verità i prezzi sono alti, anche per gli ostelli, se volete avere un quadro completo e aggiornato di prezzi e strutture ecco la sezione del sito ufficiale.

Se invece vorrete affrontarlo in tenda, ricordate sempre di piazzarvi ad una certa distanza dai centri abitati, non cucinate in tenda (ci sono cinghiali in giro) e non dormire con cibo dentro la tenda.

Ovviamente smontate tutto all’alba e non lasciate tracce del vostro passaggio.

20230426 073514 1

Acqua e cibo sul Cammino dei Briganti

Tranquilli non morirete né di fame né di sete. L’acqua è presente e le fonti sono segnate sia sulle mappe cartacee che su quelle online. Vi consiglio l’app Locus Map o Outdoor Active da scaricare anche offline.

Per quanto riguarda il cibo, che dire, ogni borgo vi tenterà con i piatti tipici del centro Italia, insomma è più probabile che tornerete ingrassati che dimagriti. Non c’è bisogno che vi informiate, quando avrete fame chiedete agli abitanti del posto e vi indicheranno il posto dove mangiare!

Per sicurezza ricordatevi sempre di partire con almeno un litro di acqua a testa.

Quanto costa fare il Cammino dei Briganti

Dipende molto da come deciderete di affrontarlo, io in 3 giorni in autonomia sono riuscito a spendere circa 5 euro, di caffè. La mia è stata una sfida ma non c’è bisogno che anche voi mangiate cibo liofilizzato per giorni.

Secondo me potreste spendere tra i 30 e gli 80 euro al giorno. Il prezzo varia a seconda di quante volte deciderete di mangiare fuori a pranzo o a cena, se vorrete dormire in tenda, ostello o b&b, insomma guarde nei vostri portafogli e decidete quanto volete spendere. 

Avrete anche la possibilità di fermare dei punti fermi, ad esempio prenotando le notti in struttura e poi regolarvi giorno per giorno sulla scelta fra pasti al sacco o al ristorante.

Come orientarsi sul GR 20

Come detto vi basterà scaricare le tracce GPS e le mappe offline, in fine seguire i segnali bianchi e rossi.

Se invece volete una guida cartacea vi consiglio: Randonnée Corsica di Emilio Montanari

Indicazioni e consigli

Il percorso non presenta tratti esposti, ferrate o strapiombi, quindi è abbastanza tranquillo anche per coloro che soffrono di vertigini. Anche il tratto d’andata al Lago della Duchessa è ripido ma non esposto.

Il fondo strada è regolare, scaricate le tracce, prenotate in anticipo, scarpe e calzini giusti, attenti al peso dello zaino e via!

Buon cammino miei prodi camminatori Briganti!


Per ascoltare questa guida nello stile del Cretino:


Traccia GPS percorso integrale Cammino dei Briganti

Ecco la traccia del percorso integrale

Vi consiglio l’app Outdoor Active sia nella versione gratuita che in quella Pro o Pro+, nel caso vogliate abbonarvi ai programmi Pro sappiate che per noi Camminatori Cretini c’è la possibilità di avere uno sconto di 10€ inserendo il codice RL1XR al momento dell’acquisto, valido solo sul sito a cui vi rimanda il link.

Se non hai molta dimestichezza con le tracce GPX e vorresti sapere come visualizzarle, ti consigliamo questo video sul nostro canale Youtube:

Condividi su

POTREBBERO INTERESSARTI

logo il cammino del cretino
Quante volte, nell'ossessione disperata di cristallizzare un momento in una finta eternità, perdiamo l'occasione di viverlo.
dal libro Il cammino del cretino

[iub-pp-button]