Guida completa alla Rota Vicentina: il cammino dei pescatori, fishermen’s trail


Acquista su


amazon


icona streetlibstreetlib

Guida completa alla Rota Vicentina: il cammino dei pescatori, fishermen’s trail

Guida completa alla Rota Vicentina:

il cammino dei pescatori

fishermen’s trail

consigli, percorsi e informazioni utili per il trekking costiero più bello del mondo

  • Difficoltà: Escursionisti
  • Lunghezza: 220 km
  • Tempo stimato: dai 8 ai 11 giorni
  • Località: Portogallo
  • Guadagno di altitudine: +4700 m
  • Perdita di altitudine: -4700 m
  • Altitudine minima: 0 m
  • Altitudine massima: 158 m

Screenshot 20240418 234628 Locus Map

Miei prodi camminatori!

Sono Nico il Capitano dei camminatori Cretini e oggi parliamo

del trekking costiero più bello del mondo:

Ia Rota Vicentina

il cammino dei pescatori


20231008 104737

Il percorso è stato tracciato da Nico Colucci.

Il Percorso della Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Il cammino dei pescatori si snoda da Porto Covo a Lagos ma si può spezzare in versioni più corte. Con una lunghezza di circa 220 km viene diviso ufficialmente in 11 tappe.

Vi aspetterà un dislivello in salita e discesa di 4700 m, che vuol dire un percorso per lo più pianeggiante con qualche breve saliscendi. Siamo effettivamente sul mare, non potevamo aspettarci grandi ascese ma ciò che rende difficoltoso il percorso è la presenza di tanta sabbia sui sentieri.

A volte veramente troppa. 

La fatica che farete sotto il sole e sulla sabbia verrà ricompensata da una serie di panorami mozzafiato che sono riusciti a sorprendere perfino un esperto di cammini costieri come il sottoscritto. Hanno superato anche le coste greche.

Il percorso della Rota Vicentina – Il cammino dei pescatori – potremmo definirlo sorprendente, emozionante ma faticoso.

Quando fare la Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

La finestre utili per affrontare questo percorso sono maggio – giugno e settembre – ottobre.

Se il tempo regge possiamo allargarci nei mesi limitrofi, ma vi sconsiglio di pensare di farla nei mesi di luglio e agosto per due motivi: farebbe molto caldo, sareste in alta stagione e spendereste il doppio per qualsiasi cosa.

Ammettendo che il caldo non vi spaventi, considerate che la vegetazione presente è di bassa macchia mediterranea che tradotta in soldoni vuol dire niente ombra.

Aggiungete il fatto che siamo nella patria degli amanti del surf e nei luoghi dove tutto il Portogallo e i vicini spagnoli si riversano per le vacanze e capirete bene che luglio e agosto diventano complessi da gestire.

 

20231009 120718

Preparazione e scarpe

La Rota Vicentina rientra pur sempre nella vategoria del lungo trekking quindi in linea di massima l’equipaggiamento non dista molto dal gear per lunghi cammini, unica raccomandazione è quella di prendere scarpe molto leggere e traspiranti, da trail running e con pianta larga, così che affondiate meno nella sabbia.

Se volete farvi un’idea guardate il video:

Attenti al peso dello zaino, come ogni cammino, anche sulla Rota Vicentina ho visto viaggiatori con zaini enormi e pesanti.

Quanto deve pesare lo zaino?

Il meno possibile.

 

Scarpe:

come detto prima, assolutamente scarpe da trail running non impermeabili.

Vi consiglierei le Ultraraptor II di La Sportiva oppure le Mont Blanc di Altra, quest’ultima una scarpa molto leggera e a drop 0 (senza rialzo sui talloni) che avendo una pianta larga possono risultare molto comode.

Come Arrivare sulla Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

I mezzi di trasporto in Portogallo sono per di più autobus. A seconda dell’aeroporto in cui atterrerete vi basterà fare una breve ricerca sui siti degli autobus portoghesi per raggiungere Porto Covo. 

I migliori siti di trasporti in bus del Portogallo sono:

Le tappe della Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Il percorso è composto da 11 tappe ufficiali ma quasi ogni tappa ha dei punti d’appoggio intermedi che potrete sfruttare per la pausa pranzo, per dividere le tappe o proseguire se ve la sentite.

Essendo praticamente pianeggiante, i più impavidi o chi ha poco tempo può puntare a recuperare 3/4 giorni doppiando alcune tappe ma questo significherebbe un inutile corsa verso l’arrivo e perdere l’occasione di godersi spiagge e posti unici al mondo.

 

Il mio consiglio è:

se avete tempo rispettate la suddivisione ufficiale, godetevi

ogni tappa e prendetevela con calma.

Ora vediamo tutte le caratteristiche tecniche, tappa per tappa. Vi ho preparato la traccia GPS per ogni tappa che potete scaricare gratuitamente, mentre se preferite la traccia dell’intero percorso la trovate a fondo pagina.


Tappa 1

 

 

  • Partenza: Porto Covo

  • Arrivo: Vila Nova De Milfontes

  • Lunghezza: 19 km

  • Dislivello in salita: + 278 m

  • Dislivello in discesa: – 280 m

  • Altitudine Massima: + 47 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002019 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 2

 

 

  • Partenza: Vila Nova De Milfontes

  • Arrivo: Almograve

  • Lunghezza: 11 km

  • Dislivello in salita: + 179 m

  • Dislivello in discesa: – 160 m

  • Altitudine Massima: + 36 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002106 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 3

 

 

  • Partenza: Almograve

  • Arrivo: Zambujeira Do Mar

  • Lunghezza: 22 km

  • Dislivello in salita: + 428 m

  • Dislivello in discesa: – 429 m

  • Altitudine Massima: + 80 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002135 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 4

 

 

  • Partenza: Zambujiera Do Mar

  • Arrivo: Odeceixe

  • Lunghezza: 19 km

  • Dislivello in salita: + 524 m

  • Dislivello in discesa: – 538 m

  • Altitudine Massima: + 68 m

  • Altitudine Minima: + 0 m
Screenshot 20240419 002241 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 5

 

 

  • Partenza: Odeceixe

  • Arrivo: Aljezur

  • Lunghezza: 23 km

  • Dislivello in salita: + 363 m

  • Dislivello in discesa: – 337 m

  • Altitudine Massima: + 115 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002310 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 6

 

 

  • Partenza: Aljezur

  • Arrivo: Arrifana

  • Lunghezza: 17 km

  • Dislivello in salita: + 414 m

  • Dislivello in discesa: – 353 m

  • Altitudine Massima: + 112 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002340 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 7

 

 

  • Partenza: Arrifana

  • Arrivo: Carrapeteira

  • Lunghezza: 21 km

  • Dislivello in salita: + 312 m

  • Dislivello in discesa: – 384 m

  • Altitudine Massima: + 158 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002415 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 8

 

 

  • Partenza: Carrapeteira

  • Arrivo: Villa Do Bispo

  • Lunghezza: 15 km
  • Dislivello in salita: + 374 m

  • Dislivello in discesa: – 313 m

  • Altitudine Massima: + 133 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002440 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 9

 

 

  • Partenza: Villa Do Bispo

  • Arrivo: Sagres

  • Lunghezza: 22 km

  • Dislivello in salita: + 436 m

  • Dislivello in discesa: – 493 m

  • Altitudine Massima: + 148 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002509 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 10

 

 

  • Partenza: Sagres

  • Arrivo: Salema

  • Lunghezza: 19 km

  • Dislivello in salita: + 478 m

  • Dislivello in discesa: – 459 m

  • Altitudine Massima: + 79 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002546 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Tappa 11

 

 

  • Partenza: Salema

  • Arrivo: Lagos – Ponta da Piedade

  • Lunghezza: 18 km

  • Dislivello in salita: + 690 m

  • Dislivello in discesa: – 730 m

  • Altitudine Massima: + 96 m

  • Altitudine Minima: + 0 m

Screenshot 20240419 002618 Locus Map

Scarica la traccia GPS :


Ufficialmente le tappe sarebbero 12, mi sono permesso di accorpare le ultime due e di spostare l’arrivo a Ponta da Piedade, semplicemente perché mi sembra un punto più iconico e poetico rispetto alla stazione centrale di Lagos.

Trovo questa suddivisione ufficiale assolutamente affrontabile da tutti, ben equilibrata e con tappe a volte molto brevi ma che lasciano la possibilità di godersi il mare e i paesini dell’entroterra.

Vi metto in guardia però sui prezzi degli alloggi che inizieranno a salire man mano che vi avvicinerete all’Algarve (la parte più a sud per intenderci).

Il mio consiglio è quello di bilanciare le tappe in base agli alloggi che trovate, meglio accorciare o allungare un po’ una tappa, piuttosto che lasciare 50 euro in più per un alloggio.

La mia è stata una divisione ancora diversa ma per cause di forza maggiore, se volete sapere qualcosa in più sulla mia avventura c’è l’intera playlist con tutti i V-log:

Dove dormire sulla Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Fondamentalmente un’unica possibilità: dormire presso le strutture. Non mi è capitato di vedere aree camping, non è permesso fare free camping.

Insomma siamo assolutamente legati alle strutture ricettive. Teoricamente c’è una mappa sul sito ufficiale con le strutture convenzionate, ma guardando i prezzi capirete che di convenzionato c’è veramente poco, le trovate cliccando qui.

Vi consiglio vivamente di evitare l’alta stagione e di guardare le offerte su Booking.

20231014 102455

Acqua e cibo sulla Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

L’acqua la troverete solo nelle cittadine e nei paesini, credo il Portogallo abbia sei problemi di siccità quindi scordatevi le fontanelle per strada salvo rarissime eccezioni.

Cibo: il bello di scoprire una terra diversa dalla propria risiede anche nello sperimentare cose nuove. Verrete sommersi da sardine e baccalà, vi consiglio di provare i pastel de nata a colazione e tutto quello che attirerà i vostri occhi o il vostro naso.

A differenza degli alloggi, sul cibo potrete risparmiare qualcosa, soprattuto nell’entroterra i prezzi sono davvero contenuti.

20231010 111749

Quanto costa fare la Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Tirando le somme, se riuscite a prenotare con largo anticipo e beccate solo ostelli, probabilmente potrete spendere tra i 50 e i 70 euro al giorno fra cibo e alloggio.

Aggiungete trai 20 e i 30 euro se viaggiate in coppia e volete godervi la privacy di una camera singola.

Questo in bassa stagione, io ad esempio l’ho percorso ad ottobre, credo che in luglio o agosto si possano toccare anche i 150 euro al giorno fra alloggio e cibo. 

Come orientarsi sulla Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Come detto vi basterà scaricare le tracce GPS e le mappe offline, in fine seguire i segnalini e le frecce verdi e celesti, sbagliare è davvero difficile, credetemi.

 

Se invece volete una guida cartacea vi consiglio: Rota Vicentina di Luciano Callegari e Umberto Gallo



Traccia GPS percorso integrale della Rota Vicentina – Il cammino dei Pescatori

Ecco la traccia del percorso integrale

Vi consiglio l’app Outdoor Active sia nella versione gratuita che in quella Pro o Pro+, nel caso vogliate abbonarvi ai programmi Pro sappiate che per noi Camminatori Cretini c’è la possibilità di avere uno sconto di 10€ inserendo il codice RL1XR al momento dell’acquisto, valido solo sul sito a cui vi rimanda il link.

Se non hai molta dimestichezza con le tracce GPX e vorresti sapere come visualizzarle, ti consigliamo questo video sul nostro canale Youtube:

 

Buon viaggio miei prodi Camminatori!

– Nico Colucci –                 

Il Capitano dei camminatori Cretini

Condividi su

POTREBBERO INTERESSARTI

logo il cammino del cretino
L’idea di dover passare buona parte della vita a lavorare per poter godere di una dubbia, del tutto ipotetica tranquillità nella parte meno eccitante della stessa mi ha sempre lasciato perplesso.
dal libro Il cammino del cretino

[iub-pp-button]