Guida per il Sentiero di Circe


Acquista su


amazon


icona streetlibstreetlib

Guida per il Sentiero di Circe

Sentiero di Circe

  • Difficoltà: Escursionistica
  • Lunghezza: 12 km
  • Tempo stimato: 5 ore di cammino circa
  • Località: Parco Nazionale del Circeo
  • Guadagno di altitudine: +872 m
  • Perdita di altitudine: -872 m
  • Altitudine minima: 0 m
  • Altitudine massima: 541 m
  • Punti di interesse: Torre Paola – Monte Circeo – Monte Circello

Sentiero di Circe

Hai voglia di staccare dalla routine ed immergerti nel verde per un giorno?

Ti piace il trekking ma non hai la possibilità di percorrere lunghi cammini?

Vuoi fare dei test e prepararti alla tua prossima traversata? 

ONE DAY OUT

Escursioni giornaliere


22112020 20201122 120533
Vista dal Monte Circeo

Camminatori! Siamo nel Lazio, in una delle località più famose della costa tirrenica, dove si incontrano il mare e la nostra voglia di ascesa. Siamo nel Parco Nazionale del Circeo e il percorso ad anello è stato tracciato da Nico ColucciDebora Troisi.

Il percorso per il picco di Circe

Si parte da Torre Paola (Latina) dove troverete le indicazioni per l’imbocco di un ampio sentiero. Dopo poche decine di metri vedrete diverse biforcazioni e dovrete prendere una decisione su quale via intraprendere per salire in cima. Quella che vi consigliamo è spesso la più trafficata, un’ascesa rapida che ci porterà direttamente al picco più alto.

 

Arrivati sul versante della montagna che dà sul mare il sentiero diventa roccioso, la vista è spettacolare ma bisognerà procedere lentamente e con cautela. Se avete problemi alle caviglie questo tratto potrebbe crearvi qualche fastidio poiché il fondo del sentiero è irregolare, anche chi soffre di vertigini potrebbe avere qualche difficoltà.

La prima parte del percorso, un sentiero ripido in terra battuta e vegetazione rigogliosa, lascia il posto ad un fondo più roccioso, spesso impervio. Pochi i passaggi in cui bisognerà “aiutarsi” con le braccia ma presenti. Per coloro che invece non amano particolarmente i tratti esposti, segnaliamo un passaggio in cresta aerea panoramica, non estremamente pericoloso ma comunque a prova di vertigini. Non è il momento di distrarsi, rimanete concentrati e vi basterà far attenzione a dove mettere i piedi.

22112020 20201122 163915
Torre Paola

Si arriva alla vetta del Monte Circeo 541 m. Per proseguire dovrete tornare indietro fino ad un crocevia. I segnali sono disegnati sui sassi, non ci sono cartelli, quindi aguzzate la vista altrimenti rischierete di imboccare la via sbagliata.

Dovrete seguire le indicazioni verso “Le Crocette”, se invece non ve la sentite di continuare e volete tornare indietro potete seguire direzione “Direttissima” che vi riporterà a valle.

La discesa diventa più agevole, dopo un breve tratto di strada asfaltata imboccherete il sentiero 751 che attraverserà un fitto bosco. Il percorso, pianeggiante e rilassante vi riporterà a Torre Paola.


Per vedere il percorso nello stile del Cretino, ecco il video della nostra esperienza:

Consigli pratici

Lungo il tracciato non sono presenti punti acqua. Consigliamo una scarpa da trekking o da trail running.

Curiosità

Il nome Circeo proviene molto probabilmente dalla leggenda, tratta dal poema omerico, riguardante la maga Circe. Si ritiene che il centro abitato Circei fu fondato da coloni greci sul finire dell’età del Bronzo.

Non sono da escludere le ipotesi che trovano la radice del nome in circolo-cerchio, vista la forma tondeggiante del promontorio o da quercus-quercetus.

La figura della maga Circe appare per la prima volta nell’Odissea. Il termine “mago” non è familiare alla cultura greca, infatti sarebbe più appropriata la traduzione Dea Circe. Figlia digli dei Helios (dio del sole) e Perseide, ha il potere di preparare delle potenti pozioni in grado di trasformare gli uomini in animali. Questa trasformazione comporta anche la perdita del noos (consapevolezza-coscienza) dei poveri sventurati.


Traccia GPS

Ecco la traccia del percorso integrale.

Vi consiglio l’app Outdoor Active sia nella versione gratuita che in quella Pro o Pro+, nel caso vogliate abbonarvi ai programmi Pro sappiate che per noi Camminatori Cretini c’è la possibilità di avere uno sconto di 10€ inserendo il codice RL1XR al momento dell’acquisto, valido solo sul sito a cui vi rimanda il link.

Se non hai molta dimestichezza con le tracce GPX e vorresti sapere come visualizzarle, ti consigliamo questo video sul nostro canale Youtube:

Condividi su

POTREBBERO INTERESSARTI

logo il cammino del cretino
I silenzi sono pareti d'acciaio contro cui il suono rimbalza, torna al mittente e di nuovo alla parete, ma affievolito. Il silenzio è cugino della riflessione, la voce dell'istinto.
dal libro Il cammino del cretino

[iub-pp-button]